Ingmar Bergman, il volto e il nulla

Vi lascio con il pezzo su Ingmar Bergman, per Left Wing. Buone vacanze a tutti!

(Vi lascio pure con la pulsione scopica. Da Cosimo Mele a Marcel Duchamp, mica sorbole!)

About these ads

14 risposte a “Ingmar Bergman, il volto e il nulla

  1. utente anonimo

    non ci siamo. non m’importa niente dei vizi privati degli altri.
    ho già poco tempo per pensare ai miei.
    non è curiosità la mia.
    la mia è preoccupazione di essere governato da persone che alimentano mercati (di morte)che sono in antitesi con lo stato, quello stato di cui essi stessi fanno parte e che dirigono.
    capire cosa combina chi guida la barca su cui tu fai il mozzo è sacrosanto.

  2. utente anonimo

    non ci siamo. non m’importa niente dei vizi privati degli altri.
    ho già poco tempo per pensare ai miei.
    non è curiosità la mia.
    la mia è preoccupazione di essere governato da persone che alimentano mercati (di morte)che sono in antitesi con lo stato, quello stato di cui essi stessi fanno parte e che dirigono.
    capire cosa combina chi guida la barca su cui tu fai il mozzo è sacrosanto.
    tcp

  3. Concordo con tcp. Il problema è la scarsa qualità e onestà della classe dirigente, non i loro vizi privati. Però se in orario di discussioni parlamentari sulla riforma della giustizia, un parlamentare a libro paga della comunità, stava invece a un droga-party con due prostitute, in un albergo di lusso (tanto per intendersi, al Flora la semplice camera doppia costa sui 400 euro a notte)… non sono vizi privati.

    Un pezzo anche su Antonioni, oltre a questo bello su Bergman, prima delle vacanze, ci avrebbe ancor più pacificato. Comunque… buone ferie.

  4. la poli_tica Italiana ? vizi privati e pubbliche visioni.
    Chi si riempie la bocca sugli stati e le nazioni dovrebbe rendersi conto che ora ha fatto nel suo rione …

    bell’ articolo su Left Wing prof !!
    Meno male che l’onesta intellettuale di 1 su un miliardo non è ancora del tutto Bergmanianamente finita ex nihilo …
    Omnia munda, Munnezzis …
    arkeTypo

  5. utente anonimo

    per Orazio:
    “tc” sta per -tuo cugino- (cioè suo cugino, cugino del blogger max) .
    la “p” sta per pazzo, e l’ho aggiunta successivamente,rubando l’idea al caro prof.farfintadiesseresani,che giustamente cosi mi definì (esternando un pensiero di molti!) (#15),dopo il mio commento inqualificabile #9 del 4/4/07 su questo blog…
    tcp

  6. utente anonimo

    Sospetto che Orazio sia tc2

  7. utente anonimo

    vabbè la vacanza ma penso che un commento alle pagine odierne di Repubblica sulla matematica, in particolare l’articolo di Odifreddi, meritino qualche commento.

  8. Gli acronimi sono pericolosi.

  9. utente anonimo

    pericolosi,veloci,e terribilmente camaleontici!
    sono sorpreso dal fatto che un filosofo sorprendentemente tecnologico non abbia provveduto per le vecanze palinuresi ad un pratico ed economico collegamento umts..
    tcp

  10. utente anonimo

    Caro tcp, se non non ricordo male, a pallone non eri malvagio; quanto al cugino tecnologico, non farti troppe illusioni. Da buon filosofo, è parte integrante dell’Europa carolingia.
    Il venerabile

  11. con una admonitio generalis in mano ce lo vedo in effetti ma paragonarlo ad Alcuino non avrei mai osato nemmeno con la più estrosa immaginazione

  12. utente anonimo

    caro venerabile,( ma di quale loggia massonica?), capisco che sei un grande tecnico, ma non carpisco il legame calcistico con il resto…
    cmq meno male che c’è una nicchia qui dentro che parla znche d’altro , altrimenti sarebbe stato un blog pesissimo!
    tcp

  13. utente anonimo

    Cato scp, tuo cugino mi ha smentito; ha detto che sei una sonora schiappa. E neanche il coraggio di dirtelo in faccia. Parenti serpenti.
    Il venerabile (non chiederti di quale loggia: tu venera a prescindere)

  14. utente anonimo

    caro venerato(obbedisco!), l’ultima volta che ho ricevuto un tunnel dal blogger(che farebbe bene a fare solo il suo mestiere, se il filosofo e- un mestiere!) penso fosse il lontano 1989, avevo 13anni!
    sai, l’invidia e- un triste sentimento che non risparmia nessuno, anche i filosofi!
    chiedigli pure degli esiti circa il salto in lungo sulla spiaggia,ma anche 100m,200m,400m,800m,salto in alto,(sono 1,88x86kg),tuffi,nuoto,surf,canoa,tennis,vela, racchettoni, pallavolo,flessioni,pattinaggio su pista e ghiaccio, pilotaggio aeromobile (piper aircraft pa28)criket,,beach volley,sci estremo,tiro con l-arco,golf, karting, parapendio, surviving in mountain,polo,pesca d-altura,( ed anche in discoteca!).

    cmq ammetto,in quanto filosofo,se la cava a calcetto.
    infine saro- onesto:non chiedergli circa il pelota(famoso sport baronissese), perche- qualche volta in campi assolutamente improbabili e non regolamentari e- capitato mi abbia battuto.
    tcironman

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...