Il rovesciamento del platonismo con altri mezzi

Grazie a desolationrow, scopro un articolo di Carlo Sini su Schiaffino, giocatore ‘teoretico’, dotato di visione. Tra i teoretici, testa alta e palla incollata al piede, Sini mette Bernardini, Mazzola padre, Puskas, Platini o Beckenbauer "(non a caso molto ammirato da Heidegger)", ma non certo giocatori estrosi e inventivi come Maradona o Pelè (che comunque per Sini era meglio di Maradona).

Il problema è ora il seguente: decostruita la teoresi, rovesciato il platonismo, congedata la metafisica, dobbiamo per forza contentarci di giocatori muscolari o di anime belle, di Baggio o Rumenigge? Una sintesi è ormai impossibile? E un pensiero dell’archi-traccia, o della differenza, farà l’elogio della panchina?

(Derrida tifava per gli oriundi?)

Una risposta a “Il rovesciamento del platonismo con altri mezzi

  1. Fantasia del giorno: Sini a Controcampo, che espone la teoria, ed è affondato da Mughini con una sola battuta.

    Filter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...