Patemi patiti: partiti

E arrivati dopo aver perso solo due aerei. Da domani, diario americano. E qui, come si va’

7 risposte a “Patemi patiti: partiti

  1. utente anonimo

    bentornato. ma l’America va raccontata semplicemente, mi raccomando. o non si capisce. e di questi tempi è importante capirla davvero: specie quella dei nostri nonni emigrati.

  2. OT: guàrdati il nuovo blog di ipazia

  3. Si batte la fiacca… almeno per quanto mi riguarda ^_^

  4. utente anonimo

    tutto bene. gli autonomi hanno battuto un colpo a milano. la loro voglia di dichiarare la loro esistenza è quasi struggente nella sua banalità. alla fine se la prendono sempre con le vetrine

    e.c.

  5. Bentornato.
    Qui tutto bene, Berlusconi aspetta il rinvio a giudizio per la faccenda Mills, Storace si è dimesso per la faccenda delle intercettazioni, Berlusconi ha perso il confronto tv con Oliviero Diliberto (Oliviero Diliberto…) per 3-0 (verdetto unanime della stampa), Berlusconi ha preso cappello e se n’è andato dalla trasmissione della Annunziata. Ma forse questo lo sai.
    Insomma il solito tran-tran.
    Ezio

  6. Come si va?
    Perché, si va in qualche modo?
    Bentornato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...