Cosa resterà ?

Gli anni Ottanta. Se ne parla per via di un film. Gli anni Ottanta sono cominciati nel 1980, l’anno del terremoto, e io avevo tredici anni e giocavo a scacchi. Ho giocato fino al 1985, poi mi sono iscritto a Filosofia e ho smesso. Ho finito con gli esami nel 1989, giusto in tempo per la fine degli anni Ottanta. Degli scacchi mi è rimasta una qualche lontana padronanza, degli esami mi sono rimasti i seguenti: Filosofia morale (su ‘lo spirito del bene’, una strana genealogia, e la Fondazione della metafisica dei costumi), Filosofia Teoretica (Hegel), Storia delle dottrine politiche (Hobbes e Schmitt), Storia della filosofia (Gadamer e Hegel), Filosofia della religione (Rhode e Derrida). Mi pare nient’altro, o quasi.

La tesi, quella sì, ma ormai erano gli anni Novanta. Eppoi conobbi la futura moglie, in quel 1990, che – giusto dieci anni – ho sposato nel Duemila. E questo è tutto.

13 risposte a “Cosa resterà ?

  1. è più di quanto un uomo dovrebbe sopportare.
    la invito a spogliarsi di tutto (non della moglie, è chiaro)
    Niente fardello, e cammino più leggero

  2. Troppo facile rispondere “meglio gli scacchi”… troppo facile.

  3. Classe ’67 + futura moglie conosciuta nel ’90. Però Scienze Politiche.

  4. utente anonimo

    L’unica cosa davvero criticabile, ma non è colpa tua, è l’accoppiata Hobbes-Schmidt; terribile per qualsiasi sana digestione.
    Spero che li abbia letti con tutta le necessaria ed opportuna profondità, per cui non t’è rimasto niente di quei due.
    Per il resto sei una delle cose apprezzabili degli anni ottanta.

    ciao
    raffaele ibba

  5. Io aggiungerei almeno il Mundial, Moser e l’ascesa del giovine Bugno. E la difesa dell’identità in mezzo ai paninari (c’erano a Baronissi i paninari?). E, a ben pensarci, altre innumerevoli cose.

  6. beh allora anch’io: un terremoto senza macerie, andare bene a scuola e vergognarsene, giocare a pallone nel campetto dei monaci con il ruolo di libero che non si sposta da davanti al suo portiere. poi roma, dall’86, Popper (ahiahiai, vergognarsi anche di quello) e, in un punto del decennio che non preciserò, la prima fornicazione. i novanta non so cosa sono stati, nel 2006 sono stato nominato sottosegretario.

  7. Io nell’85 ci sono nato ^_^

    -Alphader

  8. utente anonimo

    Anche io avevo 13 anni nel 1980,tutt’ora mi piace giocare a scacchi,ora gioco su www scacchisti.it,sarei lieto di fare una partita!

  9. conosciuti solo 7/10 degli ottanta.
    di sicuro resta il ricordo del miglior Vasco.

  10. utente anonimo

    comincia con la nascita di una sorella, finisce con tienanmen al compleanno. nel mezzo, uh che bello.

    porph.

  11. utente anonimo

    gli ..80 i …90 ..(all’ora)
    90 in Germania…91 laurea..
    92 – 93 Scozia.
    94 USA……e continua….

  12. Hai 2000 punti ELO, potresti riprendere a giocare, predere l’ELO FIDE e divetare Maestro FIDE.

    Jazztrain

  13. Sì, ho i punti elo che avevo vent’anni fa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...