Non pensare a

Non conosco il saggio di Peter Sloterdijk, Dans le même bâteau. Essai sur le hyperpolitique (1993, trad. fr. 1997), che per fortuna l’indispensabile suo bibliogramma non indica tra le opere centrali nella vasta produzione del filosofo. Ma oggi mi imbatto in una recensione di Bruno Guitton in cui trovo citata, per essere criticata, la seguente affermazione di Sloterdijk: "Se oggi gli Occidentali non hanno difficoltà a definirsi democratici non è in generale perché essi hanno la pretesa di sostenere coi lori sforzi, quotidianamente, la comunità politica, ma perché considerano a buon diritto la democrazia come quella forma di società che consente loro di non pensare allo Stato, né all’arte dell’appartenenza".

Non so se sia un male o un bene, vedo che il recensore non pare soddisfatto; a me non soddisfa granché Sloterdijk, però mi pare che le cose stiano proprio così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...