I pensionati

Mi chiama la polizia stradale. Sul cellulare. E’ il professor Adinolfi? Mi dica. Non si preoccupi, è una chiamata di cortesia. Dica pure. Stiamo conducendo una campagna di sensibilizzazione: educazione stradale, nuovo codice, patenti a punti, stragi del sabato sera, eccetera eccetera. Bene, e dunque? Non si preoccupi. Si tratta solo di sostenere la Polizia Stradale, lei sa che noi siamo impegnati nella società, nelle scuole, ci stanno sostenendo tanti pensionati, abbiamo questa rivista mensile… Capisco, e non mi preoccupo (ma devo dirglielo che io non sono pensionato? oppure l’adesione dei pensionati dovrebbe tranquillizzarmi?), ma, domando, questo cosa comporta? Guardi, lei riceverà il prontuario della polizia amministrativa, la nostra rivista, un adesivo degli amici della polizia stradale da esporre in automobile, la tessera, era solo per dirle che, guardi, tanti pensionati hanno aderito, tutto qui (e dàlli: ma è una forma di ricatto morale? Se aderiscono i pensionati sono un mostro se non aderisco anch’io?). E come funziona? Cosa devo fare? Niente, professore Adinolfi, le inviamo la nostra rivista a casa, non si preoccupi di nulla. Lei può versare direttamente tramite contrassegno il contributo di sessanta euro, oppure versarlo tramite bollettino. La quota sa, è una tantum, poi non la disturberemo più, era solo per dirle che la polizia stradale ha il sostegno di tanti pensionati, perciò abbiamo deciso solo sessanta euro: sa, i pensionati. Ma scusi, non capisco cosa c’entrino i pensionati con me? Noooo, professore Adinolfi, era solo per dirle che noi teniamo conto, cioè, che capiamo, è una quota simbolica, sono tanti i pensionati che ci stanno dando una mano. (maledetti pensionati, penso a questo punto io!). E scusi, non è che io non sia favorevole e non apprezzi l’iniziativa, ma è possibile vedere la rivista e poi decidere se sostenere?

Pausa

Lei può collegarsi a Internet? Sì. Allora vada sul sito www.asaps.it. E vedrà che è una campagna nazionale alla quale hanno aderito tanti pensionati…

Grazie, arrivederci, mi richiami. Vado sul sito. E trovo che la quota di iscrizione è di 15 euro, non di 60. Poi, se vi piacciono tutti i gadget, potete aderire con una quota di 30 euro, non di 60 euro. La quota di 60 euro non esiste proprio. Sarà la quota per i pensionati?

P.S. Sul sito c’è però anche l’operazione trasparenza! Vi indicano dove e quando vengono attivati gli autovelox! E’ bello saperlo, nello stesso giorno in cui mi arriva a casa la comunicazione ufficiale che ho due punti in meno sulla patente, causa salatissima multa per eccesso di velocità.

8 risposte a “I pensionati

  1. è una gran bella rivista, che leggo spesso al circolo dei pensionati. la leggo per lavoro ma anche per diletto, perchè ogni tanto esce qualche stravaganza: tipo una memorabile recensione de l’omicidio come una delle belle arti, scritta da un vigile di solofra.

  2. sì, ma il cellulare come facevano ad averlo?

  3. Io, fossi in te, pagherei subito, senza fiatare. La cosa potrebbe assumere contorni inquietanti… anzi, mi pare li abbia già assunti.

  4. utente anonimo

    E’ una truffa… penso io… tutti quei pensionati… qualcosa non torna.

    PS: perchè nn chiede loro di aderire ad una sua rivista e in cambio le danno indietro i punti?

    -ALPHADER

  5. Lo fa la polizia, lo fanno i carabinieri, lo fa la guardia di finanza. Io (che ho la combinazione di partita iva e numero di casa in elenco) ho ricevuto chiamate da tutti e tre. Fanno direct marketing per le riviste giocando sul fatto (mai esplicito) che uno sentendo “polizia” o “carabinieri” paga volentieri per non avere noie.

    Se ci fai caso la rivista dei carabinieri è in molti bar.

    Ma naturalmente tutto questo lo sai già.

  6. Sì, ma perché 60 euro?

  7. utente anonimo

    Caro AP,
    truffa per truffa, che importanza ha 60 o 20 o 100?

  8. utente anonimo

    La VERA domanda sarebbe… perchè no?

    -ALPHADER

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...