Una nuova associazione

"I wonder how I can approach the reality of presence, so crucial to Catholic life, with the tools of modern intellectual culture, when it is precisely presence that modernity and modern religious theory most necessarily deny", Robert Orsi, professore di Storia della Religione a Harvard.

Su Avvenire, ci si interroga sulla nuova laicità. La vecchia non va più bene. Pare che questo significhi: non si può confinare il religioso in una sfera meramente privata. E va bene. Ma le cose che dice il giurista D’Agostino sono a dir poco preoccupanti. Qua nessuno vuole chiudere le Chiese, e non mi risulta che le Chiese siano nascoste nei sottoscala. Nessuno chiede ai cattolici di tornare nelle catacombe. Nessuno impedisce al mio parroco di bussare al mio campanello per chiedermi di benedire la casa. D’Agostino dice che lo Stato ha bisogno di "presupposti valoriali che non può produrre da solo" (chissà perché), ma non spiega perché, e per di più poi cerca comunque "le convergenze assiologiche": allora qualche valore, qualche valoriuccio, qualche valorino lo Stato dovrà pure produrlo, sennò come si converge? E in effetti, prendete la Costituzionale italiana: è piena zeppa di valori.

E poi: lo Stato deve produrre i valori. Ma non c’è problema: li produciamo noi dell’Associazione per la Produzione dei Valori, nata cinque minuti or sono! Facciamo miracoli, e poi li mettiamo in circolo, per il bene di tutti.

(Almeno, nelle parole di Orsi, c’è la consapevolezza che non è una cattiveria dei laici il fatto che i cattolici perdono terreno. I cattolici vogliono una presenza nella sfera pubblica, ma sanno cosa significa questa parola? O pensano che ci vuole solo un ‘prego, si accomodi’? Orsi, per dire, comincia dalla strage di San Bartolomeo)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...