Terza pagina

E’ imbarazzante. Uno legge un articolo apparso in terza pagina, sul Corriere, perché si parla della fine di destra e sinistra, e c’è il nome di Adorno nel titolo, nientemeno, e la firma di Vittorio Gregotti sotto, nientemeno, e si ritrova poi a segnalare l’articolo solo perché scopre che Gregotti proprio non sa scrivere. (Che siccome è Gregotti, al giornale non hanno dato neppure una sistematina alle virgole. Che e siccome).

Una risposta a “Terza pagina

  1. Il fatto che non sappia scrivere è il meno, non è quello il suo mestiere. Il guaio è che non sa fare l’architetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...