Archivi del giorno: Maggio 25, 2007

Storia e geografia

Sempre sul filone spazzatura, non posso non segnalare l’articolo di Gian Antonio Stella sul paesotto  a una manciata di chilometri dai cumuli di spazzatura: Mercato San Severino (in verità, se n’era già occupato Report). Il paesotto è a meno di una manciata di chilometri dal paesotto in cui vivo io, ed è Copenaghen pure questo: raccolta differenziata, e niente cassonetti della spazzatura, salvo la raccolta del vetro (c’è una piccola complicazione con i pannolini, che non vengono raccolti ogni giorno, oppure sì, non ricordo, ma in ogni caso in apposite buste distribuite in numero inferore alla capacità produttiva di mio figlio: ma son sciocchezze). Tra Mercato San Severino e Baronissi c’è Fisciano, dove ha sede l’Università di Salerno, e neanche lì ci sono i casonnetti (salvo nell’Università di Salerno). Insomma, com’è verde questa Valle (dell’Irno). Mercato San Severino, infine, ha pure la premialità (chi raccoglie meglio paga meno), noi no.

Un’ultima cosa: il vicesindaco Romano (dopo due elezioni, non potendo più essere eletto fa il sindaco da vicesindaco) viene presentato come vicino ad AN: in realtà, era di AN, ma come spesso accade (sopratutto nei paesotti) con i sindaci che divengono grandezze politiche in proprio, ha avuto attriti col partito di provenienza. Viene poi presentato comm docente universitario, ma non è un docente universitario.

E sopratutto, caro Gian Antonio Stella: "docente universitario di storia e geografia". Di storia e geografia? Ma è possibile che un giornalista come Stella creda che esistano i docenti universitari di storia e geografia?

P.S. Per i cultori di storia locale, l’articolo si chiude con l’intervista al Sindaco di Salerno, De Luca, che di Napoli e di Bassolino (pur compagno di partito) non ne può più. E, vista la monnezza, riesce difficile dargli torto.