Tertium (et quartum) datur

Bisogna stare in campana anche quando s’è fatto tardi. I terremoti politici si annunciano alle ore più impensate. Va bene che è sabato notte, ma non vorrei che vi sfuggisse il lancio dell’ansa: la costituente dell’Unione democratica (se non sapete cos’è peggio per voi) non è ancora nata, e già pone un ultimatum al governo. O si dimezza il numero di ministri e sottosegretari oppure Prodi va a casa anche se nel frattempo avrà approvato la finanziaria. Tertium non datur. e se invece tertium si desse, sarebbe che non si dimezza niente, e Bordon e Manzione entrano al governo. E fose si dà pure un quartum, che se non entrano, Prodi se ne va a casa per davvero, e Bordon e Manzione entrano nel governo Berlusconi.

Ah, l’antipolitica!

Una risposta a “Tertium (et quartum) datur

  1. certo che è propria strana la situazione: c’è la corsa a chi farà cadere il Governo Prodi. Prima Dini (!), ora Manzione & Bordon ( uno con il più alto indice di rinnovamento politico tanto che spesso lo fa nell’arco della stessa giornata) .
    La via d’uscita? Prodi cadrà tra 4 anni, se glielo permette Vartere
    Forrest Gump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...