La questione rifiuti – umori popolari

"…Ccà si strunz’ si nun sfasci nient’. Hanno portato ‘a munnezz’ dint’ ‘e class’. So tog’ fratè. Tu si tog’ si scass’ tutt’. Ccà so tutt’ ricchiun’. Puort ‘o fierro a scola, allora si bbuon. Fatt’ a pover’ bianca e stai chin’ ‘e guaglion…"
(Sotto ho messo gli amici delle idee, questi sono i figli della terra)

5 risposte a “La questione rifiuti – umori popolari

  1. Gaspita ! Ma domani comincia il corso universitario a Sora !?

  2. e io me ne andrò per il mondo, dirò “…dall’italia” e mi diranno: “italia? garbage?” spazzatura, sì!

    io che la spazzatura per le strade non l’ho mai vista, qui in veneto. noi che abbiamo solo la nebbia, non possiamo rischiare di avere la spazzatura per strada.

    e quindi, grazie napoli! per la figura da pellegrino che farete fare ad un sacco di gente, me compreso. grazie per quello che date all’italia, che dio la fulmini!

    prima di parlare tanto della “cultura di napoli” o della “canzone napoletana” (che piace solo ai napoletani e ai giapponesi), tirate su la spazzatura, e muti!

  3. mercoledì 23. C’è stato uno slittamento

  4. nuber,ma lasci lo stesso messaggio in tutti i blog?

    ma insomma un po’ di originalità…

  5. per uno sguardo più ampio rispetto al cassonetto o l ‘affresco di quartiere ti segnalo questo pezzo di un illustre (nel vero senso della parola) napoletano che coraggiosamente ha scelto a sue spese di rimanerci in mezzo ai rifiuti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...