Archivi del giorno: giugno 8, 2009

Il contributo di Baruch Spinoza alla discussione Serracchiani/Scalfarotto che impazza su Friendfeed

Dirò che l’idea di Pietro, in rapporto a me, ha maggior perfezione intrinseca dell’idea di Paolo, poiché l’idea di Pietro mi rende felice e l’idea di Paolo mi rattrista. Quando l’idea di Pietro succede all’idea di Paolo dirò che la mia forza d’esistere o la mia potenza d’agire è aumentata o favorita; quando è il contrario – quando, dopo avere visto qualcuno che mi rende felice, vedo qualcuno che mi rattrista – dico che la mia potenza d’agire è inibita o impedita. (A voi sostituire Pietro e Paolo con Ivan e Debora).

(in attesa dei risultati)

Meta-

Prima che vi dedichiate tutto il giorno ai risultati elettorali, vi segnalo questa notizia: Godard si appresterebbe a fare un film da Gli scomparsi, di Daniel Mendelsohn. Ora, tra le cose notevoli c’è pure il controverso rapporto di Godard con l’ebraismo, di cui parla Pierre Assouline, che segnala la notizia.

(Ma nel blog di Assouline c’è anche qualche parola di Mendelsohn, a cui si chiede cosa pensi dell’interesse di Godard per il suo libro; e la risposta è: "Io sono colpito dal fatto che nei suoi film, Godard esamina i modi di fare un film. Ebbene, nel mio libro, anch’io mi interrogo sulle possibilità della rappresentazione". Il che – com’è chiaro – rende filosoficamente interessanti tanto il libro quanto i film)