Archivi del giorno: luglio 7, 2009

Ti odierò finché campo

Non ho avuto cuore di tradurre, ma una reazione così dura a una stroncatura io non l’ho mai letta:

Vous avez désormais tué mon livre aux Etats-Unis, rien de moins. Deux ans de travail fichus en l’air par un misérable articulet de 900 mots…. Je vous haïrais jusqu’à mon dernier jour. Je vous souhaite le pire de ce qui pourra vous arriver à chaque étape de votre carrière. J’en observerai le processus avec un intérêt mêlé d’une joie maligne
 
La reazione proviene dal filosofo Alain de Botton, uno che presenta i suoi libri dicendo giustamente che li scrive per rendere il mondo più bello; uno che è diventato famoso scrivendo Le consolazioni della filosofia, ma che – devo dire – si è occupato anche dell’"ansia da status [che] è un sentimento che accompagna l’uomo da sempre". D’altra parte, io non ho mai letto un suo libro, e va bene così).