il lavoro fra mercato e democrazia

 
 
 
 
International Summer School di Filosofia e Politica
 
“Il lavoro tra mercato e democrazia”
Capaccio-Paestum (SA), 4-6 giugno 2010
 
La Fondazione Italianieuropei organizza la terza edizione dell’International Summer School di Filosofia e Politica sul tema “Il lavoro tra mercato e democrazia”, che si svolgerà aCapaccio(SA), dal 4 al 6 giugno 2010. La School, rivolta anzitutto a un pubblico qualificato di studiosi e ricercatori, vedrà la partecipazione di docenti e studiosi di fama internazionale.
Le ragioni che suggeriscono la scelta di questo tema si situano tra le esigenze dell’attualità politica e quelle della riflessione filosofica. Il tema del lavoro e più in generale della prassi comporta infatti un ripensamento del rapporto tra filosofia e politica, e per usare le parole del giovane Marx ripropone il problema del “farsi filosofia del mondo e [del] farsi mondo della filosofia”. Ma comporta anche una ricognizione delle forme di vita e di produzione contemporanee, che nel delineare scenari spesso inediti richiedono alla filosofia e all’insieme dei saperi sociali un supplemento di riflessione. E, infine, la necessità di interrogarsi intorno allo stato di salute della nostra democrazia e ai suoi rapporti con la sfera economica e del mercato, nonché a porsi un quesito di fondo sui diritti di coloro che, pur lavorando nel nostro paese, restano quasi sempre senza alcun diritto.
 
PROGRAMMA
Venerdì 4 giugno
10.00-13.00
 
 
 
15.00-17.00
 
 
 
17.30-19.30
La filosofia, il lavoro e le forme del fare
Intervengono: Carlo Sini, Laura Bazzicalupo e Salvatore Natoli
Coordina: Massimo Adinolfi
 
Sistema dei bisogni e bene comune
Intervengono: Alessandro Ferrara, Carlo Galli, Mauro Magatti
Coordina: Geminello Preterossi
 
Visita all’area archeologica di Paestum
Sabato 5 giugno
10.00-13.00
 
 
 
15.00-17.00
 
 
 
17.30-19.30
Dopo Marx: lavoro e soggettivazione politica
Intervengono: Stefano Petrucciani e Michele Ciliberto
Coordina: Davide Tarizzo
 
L’economia politica tra sapere e potere
Intervengono: Franklin Serrano e Salvatore Biasco
Coordina: Alfredo D’Attorre
 
Lavoro, cittadinanza, immigrazione
Intervengono: Renzo Guolo e Alessandra Facchi
Coordina: Luca Baccelli
Domenica 6 giugno
10.00-13.00
 
 
Tavola rotonda conclusiva
Il lavoro e la costruzione politica del mercato e della democrazia
Intervengono: Massimo D’Alema, Nigel Thrift e François Jullien
Coordinamento scientifico della School: Massimo Adinolfi e Alfredo D’Attorre.
 
 
In collaborazione con il Comune di Capaccio e con il patrocinio dell’Istituzione Poseidonia.
 
 
Modalità di iscrizione
 
Per gli studenti, i borsisti e i dottorandi sono a disposizione 50 posti con una quota di iscrizione ridotta, pari a 200 euro. È necessario in tal caso allegare al modulo di iscrizione una certificazione attestante lo status di studente.
Sono inoltre disponibili 20 borse di studio per la School, del valore di 150 euro ciascuna. Per poter partecipare all’assegnazione delle borse è necessario completare l’apposita sezione all’interno del modulo di iscrizione, allegando la documentazione richiesta. Potranno partecipare coloro i quali risulteranno già iscritti e avranno pagato la quota di iscrizione al momento della richiesta.
L’iscrizione si considererà confermata solo dopo l’avvenuto pagamento (da effettuarsi tramite bonifico bancario, conto corrente postale o carta di credito online entro il 24 maggio 2010).
 
Tutte le informazioni e il modulo di iscrizione sono disponibili sul sito www.italianieuropei.it.
Annunci

2 risposte a “il lavoro fra mercato e democrazia

  1. Caro Adinolfi,leggo sempre con interesse il Suo blog. In un contesto di "liquefazione" della politica credo che ci sia bisogno di recuperare sia concretezza che approfondimento culturale, entrambi dimenticati in nome di un'idea di modernità che sa tanto di  superficialità.Mi farebbe piacere se potesse dare un'occhiata a un post in cui ho cercato di cogliere pregi e limiti del liberalismo: Liberalismo, liberismo, neoliberismoLa saluto cordialmenteFrancesco, alias Gino Cerutti

  2. in tempi di crisi e prudenza (?), mi è avanzato un pulmino  (9 posti) di veline che non ho ancora piazzato per primo week end di giugno:ve lo posso mandare lì? dopo il supercorso per diventare eurodeputate in 15 lezioni (2 di genio gasparri),  con questa summer school sarebbero pronte per qualche dirigere qualche ministero vacante.mi chiedono se borse per loro ce ne sarebbero, cosa rispondo?  ps molto gettonate prada e gucci. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...