Hobsbawm

– Quale è stato l'effetto più evidente della globalizzazione? –
– Ha privato gli Stati delle risorse per la distribuzione del benessere pubblico, a causa della deindustralizzazione e dello spostamento dell'economia mondiale verso l'Oriente. Fino la crollo del 2008 questo processo è stato accelerato e non governato. Con un indebolimento sistematico delle strutture pubbliche a spese di uno straordinario arricchimento privato -.
– Che cosa serve adesso? -.
– Intanto la modifica di alcuni rapporti. L'ostilità del neoliberismo ai sindacati, incoraggiata da politiche sindacali miopi, è stata un elemento del disastro –
[…]
– Marx ci ha offerto un metodo: il pubblico deve poter governare il cambiamento, le disuguaglianze devono essere ridotte dallo Stato -.
Non so se sia questo il metodo che ci ha insegnato Marx, però Hobsbawm ha pur sempre 93 anni (e non si dispiacerà, dall'alto dei suoi anni, se riprendo l'intervista con un mese di ritardo). 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...