Busta numero uno

Non c'erano solo Gramsci e Bobbio, Abbagnano o Gobetti. C'era pure Pareyson, e ancora c'è Riconda, che festeggia ottant'anni e dice che è solo un mito quello del monopolio della cultura laica a Torino.
Sarà senz'altro così, però questa cosa che il razionalismo laico è riduttivo perché non riconosce "la scelta riduttiva che lo fonda" a me convince assai poco. Il razionalismo sceglierebbe di negare Dio, e la trascendenza. E d'altra parte il pensiero religioso sceglie di negare l'immanenza. Non si capisce allora perché l'uno sarebbe riduttivo e l'altro no, se non si è deciso prima quel che si vuole dimostrare: che cioè la trascendenza è una roba che c'è e costituisce l'umanità dell'uomo. 
(Ma non è nemmeno questo. E' che non riuscirei mai fare a chi sceglie cosa, manco fossero le buste di Mike).

Annunci

Una risposta a “Busta numero uno

  1. utente anonimo

    Riconda, per come lo ricordo io nel 1994, il problema della decisione lo risolveva senza esitazioni, nella parte del "chi sceglie cosa". Fu lui, commissario esterno al dottorato di filosofia a Roma Tor Vergata, a prendersi la responsabilità, davanti allo stallo seguito dall'ammissione, da parte del presidente, che il mio scritto era veramente buono, a tagliare il nodo e dire "però purtroppo abbiamo solo tre posti". Arrivai quarto, a un punto dal di lui allievo. Come esempio di "scelta consapevole" mi sembra eloquente, anche perché riconosceva "la scelta riduttiva che lo fonda". Ciò non toglie che, a distanza di 17 anni, ogni volta che incontro il nome di Riconda mi sale un vaffa… dal cuore al cielo (implicito riconoscimento dell'esistenza simultanea del Dio ch'è nei cieli e del male in terra?).
    Girolamo De Michele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...