Esergo corsivo neretto

Tocqueville si organizza. Leggo Paolo della Sala avanzare proposte. Auguri. Vi invidio. Non invidio però l’esergo (Gorgia!), non invidio il primo corsivo che incontro: Tutto è comunicazione, e non invidio il primo neretto che incontro. Comunicare è persuadere. Ora discuteranno dei confini politici e ideologici dell’area tocquevilliana, di come mai progetti come questi partano in periodo pre-elettorale, di costruire una rete sul territorio (addirittura!), di chi invitare all’indispensabile convegno, ma a me bastano esergo corsivo e neretto per tenermi alla larga.

Per il momento, la comunicazione nei commenti è ristretta: si manda solo via email. Fastigi dell’organizzazione.

5 risposte a “Esergo corsivo neretto

  1. Non sono il custode di Paolo e su “esergo corsivo neretto” non mi pronuncio, ma per opportuna informazione:
    -l’idea di TocqueVille è partita nel febbraio 2005 nel modo più casuale, e con le elezioni c’entra nulla (e Paolo stesso batte e ribatte sull’autonomia da ogni partito);
    -la “ristrettezza” nei commenti è dovuta ai comportamenti (stavo per dire, alla maleducazione) di persone che, come te, è giusto se ne stiano alla larga ma, diversamente da te, non sanno tenersene alla larga abbastanza.
    Friedrich
    P.S. Com’è che stai diventando sempre più sospettoso? Se alla tua innata propensione stalinista sommi una sospettosità andreottiana, diventi veramente insopportabile. Vabbe’ che è un effetto tipico del fare politica attiva, ma io presumevo che la filosofia ti preservasse da queste umane miserie… 😉

  2. L’idea di TV: ma non mi pare che io parli dell’idea da cui TV è partita, casomai di come cambi oggi; la ristrettezza non mi piace, l’ho detto anche a te, caro Dilifa, in tempi non sospetti.
    E a proposito di sospetti: perché sospetti che io sospetti? Io non sospetto, io sono certo che si discuterà anche del fatto che si proponga di dotare TV di questo e di quello. Non ne sei certo anche tu? Perché sospetti che io abbia voluto dire non che certo se ne discuterà, ma che è proprio così? Dove finirai con tutti questi sospetti, Dilifa? Oltre a darmi dello stalinista e dell’andreottiano, sia pure sorridendo, cos’altro ti proponi con tutta questa sospettosità? (E’ una domanda, perché non so cosa sospettare).
    Infine, caro Dilifa, hai scritto un commento per non commentare l’unica cosa che era da commentare, cioè l’oggetto del post (tutto è comunicazione, e comunicare significa persuadere, e Gorgia è il santo patrono).

  3. Ti rispondo in pessimi versi:

    Cosa commentare e perché/
    m’insegni che ognun decide per sè./
    E il mio accenno al tuo sospettare/
    riguardava solo il collegamento elettorale/
    e il limite al commentare/
    come sta scritto./
    Senza alcun sospetto.

    Friedrich

  4. Dice il della Sala: “500 blog iscritti e 5000 pagine quotidiane visitate”. Cioè, 10 a blog? Che successone.

    Filter

  5. Io abito in periferia di Tocque-ville: ho aderito perché pensavo fosse un contenitore diverso da quello che è, ma non è tanto diverso da farmi fuggire di corsa. C’è di tutto. Delle iniziative di cui si discute nel post di Paolo, francamente non mi importa.

    Il punto è un altro. Sei davvero sicuro che “comunicare è persuadere” sia davvero una boiata poco interessante? A mio avviso no, dipende da come si interpreta la massima: è “sempre” persuadere, è “solo” persuadere, è “soprattutto” persuadere…?
    Credo che la persuasione, anche in filosofia, faccia parte di ogni comunicazione. E in questo senso “comunicare è (soprattutto?)persuadere”. Poi, ovviamente, c’è una buona e una cattiva retorica. E a me, purtroppo, quella di alcuni illustri membri di Tocque-ville pare cattiva retorica. Infatti mi ricorda Berlusconi.

    Saluti
    herakleitos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...